lunedì 26 aprile 2010

ESERCIZIO DI FANTASIA: OGNUNO PENSI CIO' CHE VUOLE

4 commenti:

ControWeb ha detto...

Dai tuo post si capisce come il feltrismo inginocchiato ai voleri di Sua Maestà sia una piaga diffusa.
Definire Fini un comunista è un'analisi rozza e falsa (spero che non siano considerate offese).
La satira, amico mio, è una cosa molto più alta e raffinata.
ciao

Anonimo ha detto...

pupetto incazzato che torna da papi con la cenere sulla testa.....
dopo le minacce di cacciarlo coi suoi 11 nanetti...e perdere tutti i danè che prende .......si è falsamente pentito ,ma lo ha fatto effettivamente!!!!
povero pirla!!!!
Fritz

Adele ha detto...

Solo su Fini si ridacchia e di Scajola nulla? Non lo avete ancora saputo? Pare che l'imprenditore anonimo di Adro gli ha pagato il rogito e ora tutti i ministri invidiosi vogliono pure loro la casa con vista al colosseo. "Quale nobile gesto, questo benefattore è un assistenzialista", dicono i leghisti, "vogliamo pure noi la casa con vista al colosseo, per vedere il nostro imperatore, ,seduto accanto al sultano che fa il pollice verso

Anonimo ha detto...

Scjola in tutta onestà sono c...i suoi...da ministro certe furbate non le deve fare.........
fritz